info@cuoridinchiostro.it

Conversazione con J. K. Rowling – Lindsey Fraser

Conversazione con J. K. Rowling – Lindsey Fraser

Conversazione con J. K. Rowling - Lindsey Fraser

Non è la prima volta che parliamo su Cuori d’inchiostro del mondo di Harry Potter. Questa volta ne approfittiamo per parlare dell’autrice grazie a Conversazione con J. K .Rowling di Lindsey Fraser.

Chi è Lindsey Fraser?

Lindsey Fraser, insieme a Kathryn Ross, è stata direttrice dell’organizzazione Scottish Book Trust, che si occupa di promuovere la lettura, soprattutto per i bambini, ma non solo. Nel 2002 intervista J.K. Rowling, dopo 5 anni dall’uscita del primo libro di Harry Potter: Harry Potter e la pietra filosofale.

 A quel tempo erano usciti solo i primi quattro libri, era stato girato il primo film, Harry Potter era già sulla bocca di tutti come fenomeno collettivo mondiale, tutti fremevano per l’uscita dei successivi libri della saga e facevano ipotesi sul finale.

Conversazione con J. K. Rowling di Lindsey Fraser: com’è fatto?

Il libro è strutturato in diverse sezioni. L’intervista su cui sembra essere centrato il libro rappresenta la prima parte, ma ahimè consta di meno di 30 pagine dedicate (che è solo un terzo del libro circa). Nel leggere l’intervista si nota come J.K. Rowling sia molto schiva sulla sua vita personale, anche se effettivamente le domande poste vertono sulla saga più che su lei stessa.

Troverete alcune piccole curiosità sulla storia di Harry Potter. Per esempio, lo sapevate che Ernie Urto e Stan Picchetto (conducente e bigliettaio del Nottetempo) prendono ispirazione dai nomi dei nonni dell’autrice? E che il personaggio di Harry Potter è nato proprio mentre J.K. Rowling viaggiava su un treno?

Conversazione con J. K. Rowling di Lindsey Fraser: la seconda parte

La seconda parte del libro è divisa in capitoli molto brevi. Lindsey Fraser, dopo l’intervista, scrive uno sguardo d’insieme sui primi tre libri e una sezione dedicata al quarto, compresa una piccola bibliografia. A leggerli sembrano dei riassunti delle trame del libro, che non danno spunti di riflessione o aggiunte particolari. Sono raccolti anche alcuni commenti o stralci di interviste fatte a J. K. Rowling nel mondo anglosassone e non.

Nel libro, Lindesy Fraser dedica anche due pagine per raccontare della COMIC RELIEF, l’associazione di beneficenza che dona i proventi di Quidditch attraverso i secoli e Gli animali fantastici: dove trovarli ai bambini del terzo mondo. Su Cuori d’inchiostro abbiamo parlato di entrambi i libri, se volete dare un’occhiata trovate gli articoli qui e qui.

Infine, nell’ultima parte del libro trovate gli articoli della stampa italiana. Sono raccolti gli scritti delle testate giornalistiche come Corriere della sera, Il Messaggero, L’espresso e altri che ne hanno parlato. Per ultima è raccolta una cronologia con le date di vita più importanti dell’autrice.

Perché non leggerlo?

Se vi aspettavate da questa lettura di sapere qualche notizia in più sulla donna dietro Harry Potter, allora Conversazione con J. K. Rowling di Lindsey Fraser non fa per voi. L’intervista è molto scarna ed è incentrata sulla storia di Harry Potter, piuttosto che sull’autrice. Inoltre, la scritta in copertina “L’unico libro autorizzato su J.K. Rowling” è piuttosto ingannevole rispetto ai contenuti. E’ vero che c’è un’intervista alla scrittrice, ma è piuttosto breve e spostata sui contenuti della saga. Non aggiunge quasi nulla a quello che un appassionato già conosce.

Inoltre, il libro è abbastanza datato, quindi leggendolo adesso a saga conclusa sembra quasi un libro incompleto, con sezioni che vale la pena persino di saltare.

Probabilmente 12 anni dopo (se anche a voi è appena venuto in mente: “Ho aspettato a sufficienza! Per 12 anni! Ad Azkaban!” allora siete veri Potterhead), con alle spalle 7 libri e 8 film si sanno moltissime informazioni sulla saga, anche se un po’ meno della creatrice. Purtroppo, si riescono a reperire più informazioni su internet, che non leggendo il libro e l’intervista fatta, nonostante sia l’unica autorizzata.

Insomma, questa volta proprio non vi consigliamo questa lettura!

Harry Potter e dintorni

Nonostante Conversazione con J. K. Rowling di Lindsey Fraser sia stato un po’ una delusione, vogliamo lasciarvi con qualcosa di positivo.

Se volete continuare a navigare nelle vicinanze del mondo magico, potrete farlo grazie a tre altri libri, brevi ma molto carini, dove è contenuta molta della magia originaria. Se non lo avete già fatto, vi consigliamo la lettura di Quidditch attraverso i secoli, per assaporare un po’ di aneddoti sullo sport più famoso per i maghi. Qui trovate l’articolo dedicato su Cuori d’inchiostro. Se invece vi piacerebbe essere come Newt Scamander e andare in giro per il mondo per scoprire nuove creature vi consigliamo la lettura di Gli animali fantastici: dove trovarli, per essere preparati ad affrontare tutto ciò che incontrerete. Noi ne abbiamo parlato qui. Infine, se siete dei sognatori e vi piacciono le storie, vi consigliamo Le Fiabe di Beda il Bardo, qui vi diciamo cosa ne pensiamo.

Nel frattempo, speriamo di tornare con qualche altro articolo in cui scopriamo un libro che parli dell’autrice. Se hai qualche suggerimento, non esitare a farcelo sapere!

Se ti è piaciuto questo articolo, condividi:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *