info@cuoridinchiostro.it

Il Quidditch attraverso i secoli – J.K. Rowling

Il Quidditch attraverso i secoli – J.K. Rowling

Il Quidditch attraverso i secoli è un altro immancabile libro che ci regala J.K. Rowling, insieme a Le fiabe di Beda il Bardo e Animali Fantastici: dove trovarli. Uscito nel 2001, anche questa volta abbiamo un autore immaginario: Kennilworthy Whisp, che nel mondo potteriano sembra essere un noto esperto di Quidditch.

Anche i proventi di questo libro andranno in beneficenza, un gesto nobile da parte di J.K. Rowling, che la rivista Forbes nel 2017 ha inserito come prima in classifica tra gli scrittori più ricchi del mondo (si stima sia più ricca della Regina di Inghilterra!).

In questo caso il libro arriva direttamente dalla Biblioteca di Hogwarts. Come facciamo a saperlo? Semplice, sulla prima pagina che incontriamo si trova il registro di restituzione del libro, in cui si può notare come Hermione Granger lo prenda in prestito due volte in tre mesi (anche se, sappiamo già, con scarsi risultati!). Nella successiva pagina troviamo un’altra chicca, infatti si trovano tutte le citazioni di autori ed editori del mondo magico che hanno scritto un commento su questo libro. Inevitabile arrivare al commento di Rita Skeeter, “Ho letto di peggio” e non ridere.

I contenuti de Il Quidditch attraverso i secoli

Per tutti i fan della mondo magico, il libro è molto interessante poiché racconta dello sport più famoso tra i maghi, dando aneddoti e spiegazioni molto più ampie e ricche di quelli presenti nella canonica saga di Harry Potter.

Potrete leggere la prefazione di Albus Silente, nozioni sulle scope da corsa, le misure anti-babbbani, gli esordi dello sport e tantissime curiosità. Per esempio lo sapevate che prima questo sport si chiamava Queerditch? O che i bolidi inizialmente erano pietre volanti?

Alla fine di questo manuale saprete tutto sullo sport più popolare del mondo, non per niente l’Oxford Dictionary of English inserisce la parola “Quidditch” sul dizionario dal 2017.

Le edizioni:

Se siete incuriositi e volete saperne di più, ecco le edizioni del libro, queste le più vecchie:

Anche in questo caso la prima edizione del 2001 e la seconda del 2010 sono entrambe fuori catalogo e li trovate solo usati a prezzi  folli (qui un esempio).

Sono acquistabili, invece, le ultime due edizioni, del 2015 (qui) e del 2017 (qui), in cui non vi sono cambiamenti sostanziali dei contenuti. Ecco le copertine:

Il Quidditch attraverso i secoli… e oggi!

Nel 2005 è stato inventato il cosiddetto “Quidditch Babbano”, che prende ispirazione da questo libro e dalla saga di Harry Potter. Si tratta di un vero e proprio sport, giocato su manici di scopa, con le stesse palle che riadatta regole gestite dall’I.Q.A. (International Quidditch Association – sì, esiste davvero!) provenienti dal mondo del calcio, del rugby e del dodgeball.

D’impatto da vedere è piuttosto strano poichè funziona allo stesso modo, ma i giocatori non volano ovviamente! Anche in Italia ci sono diverse squadre, dal 2011, che giocano attivamente, sparse su tutto il territorio.

E voi vorreste giocare? Non prima di aver letto le origini, la storia e le regole…

Buona lettura!

Se ti è piaciuto questo articolo, condividi:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *